Periodico delle Tecnologie dell'Informazione e della
Comunicazione per l'Istruzione e la Formazione
A+ A A-
 

Humane Tech Community è un movimento internazionale nato negli Stati Uniti del quale facciamo parte. Siamo costruttori di una tecnologia umana:

Stiamo costruendo le piramidi della tecnologia umana. Immaginiamo un futuro in cui abbiamo una tecnologia non intrusiva che ci sta potenziando e che consente agli umani di fiorire e all'umanità di prosperare. Dove il mondo digitale è una naturale estensione di quello reale e un riflesso di noi stessi. Promuoviamo soluzioni che migliorano il benessere, la libertà e la società.”.

L'articolo che segue, tradotto dall'inglese, è di Arnold Schrijver uno dei coordinatori della Humane Tech Community della quale facciamo parte.  Humane Tech Community è un movimento internazionale nato negli Stati Uniti. Siamo costruttori di una tecnologia umana: “Stiamo costruendo le piramidi della tecnologia umana. Immaginiamo un futuro in cui abbiamo una tecnologia non intrusiva che ci sta potenziando e che consente agli umani di fiorire e all'umanità di prosperare. Dove il mondo digitale è una naturale estensione di quello reale e un riflesso di noi stessi. Promuoviamo soluzioni che migliorano il benessere, la libertà e la società.”.

Luigi A. Macrì  - Humane Tech for Education - Italy

Sii un Costruttore: Aiuta a migliorare il Benessere, la Libertà e la Società ( Be a Builder Help wellbeing, freedom and Society!)

di Arnold Schrijver

""Immaginiamo un futuro in cui disponiamo di una tecnologia discreta che ci sta ancora dando potere. Dove il mondo digitale è una naturale estensione di quello reale e un riflesso di noi stessi. Un futuro in cui la tecnologia umana è la norma e ci porta le persone in armonia con le nostre vite. Un futuro in cui la tecnologia digitale non ci limita o divide, ma ci aiuta a raggiungere il pieno potenziale dell'umanità.

La nostra visione è:

Tecnologia umana onnipresente che stimola gli esseri umani a prosperare e l'umanità a svilupparsi bene.

La missione della nostra comunità diventa quindi cristallina:

Promuoviamo soluzioni che migliorano il benessere, la libertà e la società.

Le soluzioni che stiamo cercando sono quelle che affrontano ciò che è sbagliato nella tecnologia attuale:

Scopriamo, affrontiamo e aiutiamo a sradicare i danni della tecnologia.

Attraverso un processo di sensibilizzazione verso un risveglio culturale, mentre andiamo avanti con attenzione alla soluzione e ottimismo, troveremo e faremo crescere soluzioni che aiutano ad aumentare l'allineamento tecnologico e a realizzare la nostra visione.

Siamo un team focalizzato sulla soluzione che affronta le nostre sfide con ottimismo.

Le nostre aree di interesse sono essenziali per allineare il regno digitale al nostro. Un'area di interesse è rappresentata come una piramide di bisogni, dove ogni strato rafforza il successivo. Costruire i livelli inferiori fornisce le basi necessarie per raggiungere la cima.

Queste grandi piramidi rappresentano quindi un progetto ambizioso, dove ognuno di noi può aiutare nella loro costruzione. Nel resto del mondo la nostra comunità rappresenta solo un piccolo gruppo di costruttori. Solo una delle tante squadre che costruiscono con noi.

Siamo uno dei tanti team che collaborano e abbracciamo attivamente nuove partnership.

Le nostre piramidi sono costruite in parallelo, ma la priorità determina il focus. Le nostre aree di interesse hanno la seguente priorità:

Società: questa piramide è coinvolta nel rendere la tecnologia digitale aperta e accessibile, sicura e protetta. Permettendoci di interagire con fiducia e comunicare in modo civile, con inclusività per tutti, indipendentemente da genere, razza, cultura, opinione, politica o professione.

Benessere: con un accesso sicuro e inclusivo ora garantito, questa piramide risponde alle esigenze personali e sociali che sono in gioco nel regno digitale. Il focus è sull'attenuazione e sull'evitare gli effetti negativi sulla salute fisica e mentale. Salute e armonia, equilibrio nei contesti sociali sono requisiti per trovare la felicità online.

Libertà: I livelli più alti sono quelli della libertà. La libertà di esprimerci, con i nostri diritti umani digitali assicurati, proprio come possono essere nella vita reale. Diritto alla privacy, ad essere anonimi, e anche a restare offline, ad essere irraggiungibili quando vogliamo. Con il benessere e il tessuto sociale che si estendono e trascendono a Internet, possiamo essere liberi di impegnarci pienamente con tutto il cuore. Non l'impegno con la tecnologia ma con altre persone, ed esprimere le nostre emozioni autentiche, lasciando risplendere i valori umani. In cima a questa piramide possiamo davvero liberare la nostra creatività e realizzare le nostre idee visionarie. La tecnologia ora ci consente di prosperare e il futuro è luminoso.

Una piramide è speciale, poiché fornisce la forza vincolante alle precedenti: la piramide dell'allineamento tecnologico.

Allineamento: la tecnologia entra in gioco ampiamente in tutte le aree di interesse affrontate in precedenza. E ci sono sovrapposizioni comuni in tutti loro. Linee guida, filosofia progettuale, modelli e best practice, etica, leggi e regolamenti, certificazioni, test e strumenti. Per adottare le giuste soluzioni verso la tecnologia umana, c'è un continuo processo di scoperta, adozione di ciò che funziona e infine, quando le nostre intuizioni diventano chiare, la capacità di evolvere la tecnologia in modo responsabile.

Costruire piramidi non è un compito facile. Implica uno sforzo concertato e la perseveranza da parte di persone di ogni ceto sociale e con diverse competenze. Vogliamo rendere il lavoro il più semplice possibile e facilitare un percorso per voi, aiutandoci a vicenda dove possiamo. In questo modo non stai solo dando quando lavori con noi, ma ricevi qualcosa in cambio.

Siamo aperti a tutti e la tua partecipazione dovrebbe essere divertente e gratificante!

È giusto. Siamo volontari e lavoriamo all'aperto, nel pubblico dominio. Assicuriamo che ognuno ottenga onore dove è meritato, attribuendo il tuo lavoro correttamente e permettendoti di crescere e apprendere nuove abilità. Puoi diventare chi vuoi nella nostra organizzazione in continua espansione e farlo sapere al mondo intero. Alcuni motivi egoistici sono del tutto ok e ti aiuteranno a rimanere motivato lungo la strada.

Ecco qua, la nostra comunità: cuore, filosofia e principi.

Fornisce chiarezza e struttura e la via da seguire, il contorno di un percorso, verso un futuro con la tecnologia a beneficio di tutti noi. Un futuro in cui la tecnologia è allineata con i migliori interessi dell'umanità."

Contributo di Arnold Schrijver

The Community Team

Center for Humane Tech

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Siamo molto preoccupati della grande pervasività che le tecnologie hanno nel nostro vivere quotidiano e per i rischi concreti ed ormai evidenti che un tale uso eccessivo comporta.

Il contributo che le tecnologie hanno dato alla nostra Società è enorme e possiamo dire epocale. I rischi di involuzione ma anche di dipendenza dall’uso dello smartphone e di Internet,  relativamente al mutamento che sta avvenendo nell’apprendimento, nella formazione e nell’educazione in generale, sono altrettanto evidenti.   Abbiamo un gruppo di lavoro volontaristico, una rivista on line  www.ictedmagazine.com che lavora su questi temi e cerca operatori della formazione, delle scuole, psicologi che vogliono dare il loro contributo ed approfondire il tema in oggetto.

E’ nostra intenzione continuare a distribuire gratuitamente la rivista  come pure attivarci per attivare corsi di formazione gratuiti rivolti in particolare ai giovani genitori, agli studenti ed ai docenti.

Chiediamo pertanto una donazione al fine di continuare il lavoro di ricerca, di divulgazione e per contribuire al futuro delle nuove generazioni, comprendendo meglio la Società che ci circonda. Con una donazione, anche piccola, avrai l'accesso all'intero contenuto dei numeri della rivista, all'area riservata Humane Tech for Education - Italy e sarai invitato ed informato su tutte le nostre attività e incontri.

 DONAZIONE

Luigi A. Macrì

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

HT for Education

Italy

                                                                                                         

 

I pro ed i contro del “lato oscuro” delle Valute Digitali delle Banche Centrali

Da Arnold Schrijver via Humane Tech Community – Società/Regole – I pro ed i contro del “lato oscuro” delle Valute Digitali delle Banche Centrali

[Humane Tech Community] [Society/Regulation] Pros and cons and potential 'dark side' of Central Bank Digital Currencies

Un articolo importante e informativo che considera i pro e i contro e il "lato oscuro" delle Valute Digitali delle Banche Centrali (CBDC) che sono ricercate in tutto il mondo, avranno enormi ramificazioni e difficilmente vengono discusse nella sfera pubblica.

Il brano che segue è tratto dalla conclusione dell’articolo “The potential Orwellian horror of Central Bank Digital Currencies.

"In tutto il mondo, la stragrande maggioranza delle banche centrali sta attivamente ricercando o sviluppando CBDC con piani, in alcuni casi, per implementare un CBDC all'ingrosso o al dettaglio per uso operativo".

“In molti casi, devono ancora essere definiti o assicurati una chiara logica di politica pubblica, un mandato democratico e un'autorità legale. […]”

“Nonostante i potenziali benefici, le CBDC possiedono un grave pericolo o “lato oscuro” dato che, in base a determinate specifiche di progettazione, possono fornire a governi e banche centrali la capacità di implementare sistemi totalitari di sorveglianza e controllo statali che minano le libertà fondamentali, le sovranità e il benessere economico in generale”.

"Solo la vigilanza, oltre a ritenere il governo e le banche centrali responsabili delle loro azioni, garantirà che le CBDC non vengano utilizzate in modalità impropri che alterano radicalmente:

strutture esistenti di potere economico;

accordi istituzionali; e pratiche culturali,

che sono essenziali per mantenere le libertà politiche ed economiche che sono state il fondamento della civiltà occidentale per secoli."

L’intero articolo in inglese The Potential Orwellian Horror of Central Bank Digital Currencies dell'economista australiano John Adams – Chief Economist for As good As Gold Australia

Per essere aggiornato su questi e altri temi sulle ”tecnologie umane” puoi aderire a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Luigi A. Macrì - HT for Education - Italy

0
0
0
s2sdefault

Sii un Costruttore: Aiuta a migliorare il Benessere, la Libertà e la Società ( Be a Builder Help wellbeing, freedom and Society!) di Arnold Schrijver

Abstract - L'articolo che segue, tradotto dall'inglese, è di Arnold Schriiver uno dei coordinatori della Humane Tech Community della quale facciamo parte.  Humane Tech Community è un movimento internazionale nato negli Stati Uniti. Siamo costruttori di una tecnologia umana: “Stiamo costruendo le piramidi della tecnologia umana. Immaginiamo un futuro in cui abbiamo una tecnologia non intrusiva che ci sta potenziando e che consente agli umani di fiorire e all'umanità di prosperare. Dove il mondo digitale è una naturale estensione di quello reale e un riflesso di noi stessi. Promuoviamo soluzioni che migliorano il benessere, la libertà e la società.”.

Luigi A. Macrì - Direttore www.ictedmagazine.com - Presidente Associazione Focus on - Promozione Sociale

 

Sii un Costruttore: Aiuta a migliorare il Benessere, la Libertà e la Società ( Be a Builder Help wellbeing, freedom and Society!)

di Arnold Schrijver

""Immaginiamo un futuro in cui disponiamo di una tecnologia discreta che ci sta ancora dando potere. Dove il mondo digitale è una naturale estensione di quello reale e un riflesso di noi stessi. Un futuro in cui la tecnologia umana è la norma e ci porta le persone in armonia con le nostre vite. Un futuro in cui la tecnologia digitale non ci limita o divide, ma ci aiuta a raggiungere il pieno potenziale dell'umanità.

La nostra visione è:

Tecnologia umana onnipresente che stimola gli esseri umani a prosperare e l'umanità a svilupparsi bene.

La missione della nostra comunità diventa quindi cristallina:

Promuoviamo soluzioni che migliorano il benessere, la libertà e la società.

Le soluzioni che stiamo cercando sono quelle che affrontano ciò che è sbagliato nella tecnologia attuale:

Scopriamo, affrontiamo e aiutiamo a sradicare i danni della tecnologia.

Attraverso un processo di sensibilizzazione verso un risveglio culturale, mentre andiamo avanti con attenzione alla soluzione e ottimismo, troveremo e faremo crescere soluzioni che aiutano ad aumentare l'allineamento tecnologico e a realizzare la nostra visione.

Siamo un team focalizzato sulla soluzione che affronta le nostre sfide con ottimismo.

Le nostre aree di interesse sono essenziali per allineare il regno digitale al nostro. Un'area di interesse è rappresentata come una piramide di bisogni, dove ogni strato rafforza il successivo. Costruire i livelli inferiori fornisce le basi necessarie per raggiungere la cima.

Queste grandi piramidi rappresentano quindi un progetto ambizioso, dove ognuno di noi può aiutare nella loro costruzione. Nel resto del mondo la nostra comunità rappresenta solo un piccolo gruppo di costruttori. Solo una delle tante squadre che costruiscono con noi.

Siamo uno dei tanti team che collaborano e abbracciamo attivamente nuove partnership.

Le nostre piramidi sono costruite in parallelo, ma la priorità determina il focus. Le nostre aree di interesse hanno la seguente priorità:

Società: questa piramide è coinvolta nel rendere la tecnologia digitale aperta e accessibile, sicura e protetta. Permettendoci di interagire con fiducia e comunicare in modo civile, con inclusività per tutti, indipendentemente da genere, razza, cultura, opinione, politica o professione.

Benessere: con un accesso sicuro e inclusivo ora garantito, questa piramide risponde alle esigenze personali e sociali che sono in gioco nel regno digitale. Il focus è sull'attenuazione e sull'evitare gli effetti negativi sulla salute fisica e mentale. Salute e armonia, equilibrio nei contesti sociali sono requisiti per trovare la felicità online.

Libertà: I livelli più alti sono quelli della libertà. La libertà di esprimerci, con i nostri diritti umani digitali assicurati, proprio come possono essere nella vita reale. Diritto alla privacy, ad essere anonimi, e anche a restare offline, ad essere irraggiungibili quando vogliamo. Con il benessere e il tessuto sociale che si estendono e trascendono a Internet, possiamo essere liberi di impegnarci pienamente con tutto il cuore. Non l'impegno con la tecnologia ma con altre persone, ed esprimere le nostre emozioni autentiche, lasciando risplendere i valori umani. In cima a questa piramide possiamo davvero liberare la nostra creatività e realizzare le nostre idee visionarie. La tecnologia ora ci consente di prosperare e il futuro è luminoso.

Una piramide è speciale, poiché fornisce la forza vincolante alle precedenti: la piramide dell'allineamento tecnologico.

Allineamento: la tecnologia entra in gioco ampiamente in tutte le aree di interesse affrontate in precedenza. E ci sono sovrapposizioni comuni in tutti loro. Linee guida, filosofia progettuale, modelli e best practice, etica, leggi e regolamenti, certificazioni, test e strumenti. Per adottare le giuste soluzioni verso la tecnologia umana, c'è un continuo processo di scoperta, adozione di ciò che funziona e infine, quando le nostre intuizioni diventano chiare, la capacità di evolvere la tecnologia in modo responsabile.

Costruire piramidi non è un compito facile. Implica uno sforzo concertato e la perseveranza da parte di persone di ogni ceto sociale e con diverse competenze. Vogliamo rendere il lavoro il più semplice possibile e facilitare un percorso per voi, aiutandoci a vicenda dove possiamo. In questo modo non stai solo dando quando lavori con noi, ma ricevi qualcosa in cambio.

Siamo aperti a tutti e la tua partecipazione dovrebbe essere divertente e gratificante!

È giusto. Siamo volontari e lavoriamo all'aperto, nel pubblico dominio. Assicuriamo che ognuno ottenga onore dove è meritato, attribuendo il tuo lavoro correttamente e permettendoti di crescere e apprendere nuove abilità. Puoi diventare chi vuoi nella nostra organizzazione in continua espansione e farlo sapere al mondo intero. Alcuni motivi egoistici sono del tutto ok e ti aiuteranno a rimanere motivato lungo la strada.

Ecco qua, la nostra comunità: cuore, filosofia e principi.

Fornisce chiarezza e struttura e la via da seguire, il contorno di un percorso, verso un futuro con la tecnologia a beneficio di tutti noi. Un futuro in cui la tecnologia è allineata con i migliori interessi dell'umanità."

Contributo di Arnold Schrijver

The Community Team

Center for Humane Tech

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

0
0
0
s2sdefault

Il responsabile delle relazioni internazionali di Google spiega perché ha lasciato

Il motto che la compagnia usava era Don't be evil!  Le cose sono cambiate

“Ma ogni volta che ho raccomandato un programma sui diritti umani, i dirigenti senior hanno trovato una scusa per dire di no. Inizialmente, hanno affermato che le questioni relative ai diritti umani sono state gestite meglio all'interno dei team del prodotto, anziché avviare un programma separato. Ma i team di prodotto non sono stati formati per affrontare i diritti umani come parte del loro lavoro. Quando sono tornato dai dirigenti senior per discutere ancora per un programma, hanno poi affermato di essere preoccupati di aumentare la responsabilità legale della società. Abbiamo fornito il parere di esperti esterni che hanno riconfermato che queste paure erano infondate. A questo punto, un collega è stato improvvisamente riassegnato a guidare le discussioni del team politico per Dragonfly. Come qualcuno che aveva costantemente sostenuto un approccio basato sui diritti umani, sono stato messo da parte dalle conversazioni in corso sull'opportunità di lanciare Dragonfly. Mi sono poi reso conto che la società non aveva mai avuto intenzione di incorporare i principi dei diritti umani nelle sue decisioni aziendali e di prodotto. Proprio quando Google aveva bisogno di raddoppiare un impegno per i diritti umani, ha deciso di inseguire invece maggiori profitti e un prezzo delle azioni ancora più elevato ".

Traduzione: Luigi A. Macrì – HTC for Education Italy - Direttore responsabile www.ictedmagazine.com

Fonte: https://medium.com/@rossformaine/i-was-googles-head-of-international-relations-here-s-why-i-left-49313d23065

0
0
0
s2sdefault

Argomento