Periodico delle Tecnologie dell'Informazione e della
Comunicazione per l'Istruzione e la Formazione
A+ A A-

EPolicy, una sfida tra le sfide

Lo scenario mondiale scolastico è indubbiamente mutato, anche a causa della pandemia da Covid-19, rendendo Internet e le Tecnologie Digitali protagonisti assoluti della vita quotidiana, scolastica e non, degli studenti, dei docenti e degli stessi Dirigenti scolastici. Per questo motivo è stato creato dal Ministero dell'Istruzione il progetto "Generazioni Connesse”1. In particolare, è stato attivato il Safer Internet Centre Italia (SIC), che è parte di una rete promossa dalla Commissione Europea. Il SIC fa capo alla piattaforma online “Better Internet for Kids”2 e nasce per fornire supporto a bambini, ragazzi, genitori, docenti ed educatori, durante le rispettive esperienze online. In generale, il progetto si pone come obbiettivo minimo lo sviluppo di servizi innovativi e di qualità, per poter garantire agli utenti la maggior sicurezza possibile in fase di navigazione.

Come è possibile aderire a questa iniziativa? Il progetto propone a tutte le scuole, di ogni ordine e grado, l'iscrizione ad un percorso formativo volto alla produzione di un documento di ePolicy, al fine di promuovere un uso positivo e sicuro delle TIC 3 in ambito scolastico. Il documento dovrà contenere le norme comportamentali, le misure di prevenzione e le misure per la gestione di eventuali problematiche legate all'uso delle tecnologie digitali.

E' possibile consultare, tramite il Tutorial Likey4, guide specifiche sia per quanto riguarda i docenti referenti sia per i docenti di un gruppo di lavoro e dirigenti scolastici. Queste guide, promosse direttamente dallo staff del SIC, oltre ad essere un valido aiuto formativo, rivelano gli aspetti salienti delle ePolicy. Tra gli elementi fondamentali, spicca il questionario di autovalutazione (QAV1), strumento molto importante che ha lo scopo di conoscere e far conoscere i punti di forza e di debolezza dell'Istituto in termini di utilizzo degli strumenti e dei servizi digitali. Le domande del questionario, a risposta chiusa, sono suddivise in quattro parti, corrispondenti ad altrettante aree tematiche connesse tra loro. Il fine ultimo del questionario è proprio quello di essere la base di partenza dell'intero corso di formazione, affinchè si affrontino e si approndiscano gli argomenti su cui l'Istituto ha necessità di migliorare.

Il percorso ePolicy presenta dei moduli che Generazioni Connesse mette a disposizione di docenti, genitori e studenti. Alla fine del percorso, per ogni singolo modulo, verrà rilasciato un attestato di partecipazione. In modo specifico ci sarà un Gruppo di Lavoro ePolicy, il cui percorso formativo guiderà ogni fase del processo di controllo e scrittura della ePolicy. Ultimati tutti i capitoli, sarà cura del Dirigente scolastico scaricare il documento finale, firmarlo digitalmente e caricarlo in piattaforma.

A questo punto, verrà richiesta nuovamente la ricompilazione del questionario per verificare lo stato dei cambiamenti positivi realizzati dall'Istituto.

Quali sono, dunque, i vantaggi di un percorso di questo tipo e quali sono le nuove sfide del digitale? E' innegabile il fatto che, se l'analisi di partenza si rivela essere adeguata e corretta, allora sarà possibile riflettere in modo serio e concreto sulle misure da adottare per raggiungere i miglioramenti auspicati. Inoltre, si potrà usufruire di strumenti specifici, atti a personalizzare i singoli progetti scolastici, a cui ogni Scuola può accedere tramite un percorso guidato. Le sfide attuali del mondo digitale sono molteplici ma riteniamo che il principale scoglio da superare sia, in primo luogo, il coinvolgimento dell'intera comunità scolastica e, successivamente, il raggiungimento di una consapevolezza, da parte di tutti gli organi coinvolti, del proprio ruolo e della necessità del lavoro di squadra. Se, infatti, ciascun docente, dirigente, ragazzo, genitore farà la sua parte allora si potrà beneficiare di un documento importante, come l'ePolicy, che fornirà un'immagine veritiera della situazione scolastica, che i vari singoli avranno contribuito a creare e di cui sono consapevoli attori e protagonisti.


Erica Calcagno



1www.generazioniconnesse.it

2La suddetta piattaforma è gestita da European Schoolnet, in collaborazione con INSAFE, un network che raccoglie tutti i Safer Internet Centre europei.

3Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione

4Sistema di tutoraggio virtuale delle scuole. Oltre alle guide Likey, è previsto un servizio di supporto a distanza.

0
0
0
s2sdefault

Argomento