Periodico delle Tecnologie dell'Informazione e della
Comunicazione per l'Istruzione e la Formazione
A+ A A-

Smarthphones e settore sanitario

"Gli smartphone stanno, sempre di più, trovando la loro strada nel settore sanitario. Il tuo cellulare può ora annusare i batteri!!

I ricercatori dell'IIT-Delhi hanno sviluppato un biosensore e un'app che può essere utilizzata per il rilevamento dei batteri. Il biosensore collegato al tuo telefono può fiutare i batteri. Si può montare il biosensore davanti alla videocamera mobile e le immagini catturate dalla telecamera vengono inviate all'app mobile denominata "rilevatore colorimetrico" sviluppata dal team, per l'analisi. Dal momento che la presenza di batteri dal vivo fa cambiare il colore della superficie del biosensore in nero, l'app mobile misura il cambiamento relativo nel colore della superficie. Una volta raggiunto il punto di riferimento, il telefono cellulare vibra ed emette un segnale rosso. Ciò rende il rilevamento facile, portatile e forse economico. Il biosensore basato su app mobile potrebbe distinguere batteri vivi e morti entro 6 ore rispetto ai metodi convenzionali, che richiedono circa 16-24 ore. Ciò vale per potenziali applicazioni in ospedali e cliniche per la diagnosi di infezioni e malattie causate da agenti patogeni resistenti agli antibiotici e non resistenti."

Venkatraman Venkitachalam – Bengaluru Area, India – Linkedin 21/01/2019

Traduzione: Luigi A. Macrì

Tagged under: smaphones,, sanità,,
0
0
0
s2sdefault

Argomento