Periodico delle Tecnologie dell'Informazione e della
Comunicazione per l'Istruzione e la Formazione
Essere o non essere (nel mondo digitale): i capolavori sono senza tempo
La frase "Essere o non essere", tratta dall’Am­leto, il capolavoro di uno scrittore che è giunto a noi con il nome di William Shakespeare, è l’emblema del dubbio, dell’incertezza. In un momento in cui siamo consci dell’impor­tanza di una determinata azione o scelta, spes­so accade che siamo... More detail
ADOLESCENTI E DIPENDENZA DA INTERNET
Gli esperti che si sono incontro al XVIII° Congresso Mondiale di Psichiatria dinamica tenutosi a Firenze lo scorso anno hanno affermato che le dipendenze da Internet saranno le malattie più diffuse a livello mondiale del prossimo decennio. Gli adolescenti italiani sono sempre più dipendenti dalla... More detail
RISCHI DI DIPENDENZA DALLE TECNOLOGIE: GEORGE SOROS AL WORLD ECONOMIC FORUM ATTACCA FACEBOOK E GOOGLE
George Soros è un imprenditore ungherese di 87 anni, naturalizzato negli Stati Uniti, presidente della Soros Fund, dell'Open Society Foundations e fondatore del Quantum Group, con un patrimonio netto stimato in 22,4 miliardi di dollari; una della trenta persone più ricche del mondo. Il suo... More detail
social... non social
La rete, i servizi on-line, i social network non costituiscono più un mondo virtuale separato da quello reale. Essi permeano in profondità la vita di ognuno di noi creando un nuovo ecosistema fondato sull’interconnessione. Le caratteristiche di questo nuovo ecosistema sono ben rappresentate... More detail
“La tecnologia dirotta la nostra mente”
Da più parti arrivano forti segnali e preoccupazioni sul fatto che la tecnologia stia “dirottando le nostre menti”. Le aziende di tecnologia alimentate da pubblicità sono intrappolate in una gara, sempre più pressante, per avere la nostra attenzione. Noi, come individui possiamo provare a... More detail
prev
next

Sezioni

Istruzione, Formazione e Futuro

  “Credo che gli studi migliori siano quelli umanistici e in particolare i corsi di giornalismo. Domani, ancor più di oggi, il problema sarà quale punto di vista adottare davanti ad una crescente mole di dati e come selezionare le fonti rilevanti. Va aggiunta una certa esperienza in scienza dei computer. E bisognerà costruire nuove abilità in maniera permanente, un ciclo senza fine nel reinventare se stessi. Non è facile, ma si può fare iniziando a dare ai bambini strumenti diversi con i quali possano sperimentare.”. Richard Gingras – Responsabile Google News; Read More

Intelligenza Artificiale: a Dubai il primo Ministero

Gli Emirati Arabi Uniti hanno spesso dimostrato di essere all’avanguardia della tecnologia adottando soluzioni “futuristiche” come le hoverbike per la polizia e i taxi volanti monoposto a guida autonoma. L’ultimo orgoglio dell’Emirato è il Ministero per l’Intelligenza Artificiale, che avrà il compito di sviluppare una giurisprudenza che tenga conto delle implicazioni etiche e legali per il progresso delle IA future. Tra i piani del Governo, infatti, c’è la volontà di introdurre entro il 2030 unità per il pattugliamento delle strade non umane mentre nel breve periodo è prevista la sperimentazione delle targhe digitali, uno strumento smart che consentirà lo scambio Read More

Smarthphones e settore sanitario

"Gli smartphone stanno, sempre di più, trovando la loro strada nel settore sanitario. Il tuo cellulare può ora annusare i batteri!! I ricercatori dell'IIT-Delhi hanno sviluppato un biosensore e un'app che può essere utilizzata per il rilevamento dei batteri. Il biosensore collegato al tuo telefono può fiutare i batteri. Si può montare il biosensore davanti alla videocamera mobile e le immagini catturate dalla telecamera vengono inviate all'app mobile denominata "rilevatore colorimetrico" sviluppata dal team, per l'analisi. Dal momento che la presenza di batteri dal vivo fa cambiare il colore della superficie del biosensore in nero, l'app mobile misura il cambiamento Read More

UN'INTERA FAMIGLIA IN PUGLIA SCHIAVA DI INTERNET

Quattro componenti di una famiglia del Salento in Puglia si sono nutriti per due anni e mezzo solo di merendine, biscotti e caramelle perché impegnati nelle loro navigazioni nel web. La scoperta è avvenuta in seguito ad una segnalazione ai servizi sociali da parte di alcuni docenti che avevano notato le condizioni generali e igieniche di una bambina di nove anni che era l’unica a varcare la soglia di casa per andare a scuola. La bambina ritornando da scuola comprava merendine, caramelle e biscotti che erano diventati, negli ultimi due anni, la loro alimentazione. Il padre, quaranta anni, ha una Read More

Rivista "Informatica e Diritto"

La rivista internazionale "Informatica e diritto" nasce nel 1975 come organo dell'IDG - Istituto per la Documentazione Giuridica (poi diventato ITTIG - Istituto di Teoria e Tecniche dell'Informazione Giuridica) del Consiglio Nazionale delle Ricerche, rappresentando per un lungo periodo in Italia l'unico periodico dedicato all'approfondimento scientifico di discipline allora poco esplorate: l'informatica giuridica e il diritto dell'informatica. Sin dalle origini, la Rivista ha ospitato saggi di corrispondenti stranieri, che hanno arricchito Read More
A+ A A-

Editoriali

  • All
  • Didattica
  • Educazione Tecnologie
  • Informatica
  • Internet Delle Cose
  • Internet Of Things
  • Iot
  • Robotica
  • Studenti
  • Default
  • Title
  • Date
  • Random

Termini di utilizzo

ASSOCIAZIONE FOCUS ON Via Pitagora, 46 – 88050 – Vallefiorita (CZ) Informativa ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e dell’articolo 13 del Regolamento UE n. 2016/679 Gentile Associato, Ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 (di seguito “Codice Privacy”) e dell’art. 13 del Regolamento UE n. 2016/679 (di seguito “GDPR 2016/679”), recante disposizioni a tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, desideriamo informarLa che i dati personali da Lei forniti formeranno oggetto di trattamento nel rispetto della normativa sopra richiamata e degli obblighi di riservatezza cui è tenuta l’Associazione Culturale Focus on. TITOLARE DEL TRATTAMENTO E RESPOSABILE DEL TRATTAMENTO DEI DATI (DPO) Il Titolare del trattamento e il responsabile del trattamento dei dati è L’Associazione Focus on nella persona del Presidente e legale rappresentante pro tempore domiciliato per la carica in Vallefiorita (CZ) alla Via Pitagora, 46. FINALITÀ DEL TRATTAMENTO Finalità principale: I dati personali sono trattati nell’ambito della normale attività dell’Associazione Culturale Focus on per gli adempimenti previsti dalla Legge, in particolare per: • L’adempimento di obblighi fiscali e/o contabili; • Dare esecuzione al rapporto instaurato con il tesseramento, ivi incuse le attività correlate o accessorie o la fornitura di servizi connessi richiesti dal tesserato, e in generale per dare adempimento a tutte le obbligazioni inerenti i rapporti associativi; • Comunicazioni relative alla gestione del tesseramento stesso, ivi comprese le comunicazioni relative alle attività svolte con questo Ente Morale e con l’eventuale Gruppo o Centro di appartenenza; • Alla gestione della Sua richiesta di ammissione a Socio; Finalità facoltative: I suoi dati potranno essere trattati per ulteriori finalità, previo suo consenso, per: • Eventuali comunicazioni commerciali e promozionali relative ai nostri servizi (newsletter). MODALITÀ DI TRATTAMENTO E CONSERVAZIONE Il trattamento sarà svolto in forma automatizzata e/o manuale, nel rispetto di quanto previsto dall’art. 32 del GDPR 2016/679 e dall’Allegato B del D.Lgs. 196/2003 (artt. 33-36 del Codice) in materia di misure di sicurezza, ad opera di soggetti appositamente incaricati e in ottemperanza a quanto previsto dagli art. 29 GDPR 2016/ 679. Le segnaliamo che, nel rispetto dei principi di liceità, limitazione delle finalità e minimizzazione dei dati, ai sensi dell’art. 5 GDPR 2016/679, previo il Suo consenso libero ed esplicito espresso in calce alla presente informativa, i Suoi dati personali saranno conservati per il periodo di tempo necessario per il conseguimento delle finalità per le quali sono raccolti e trattati. 2 AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE Informiamo inoltre che i dati raccolti non saranno mai diffusi e non saranno oggetto di comunicazione senza Suo esplicito consenso, salvo le comunicazioni necessarie che possono comportare il trasferimento di dati ad enti pubblici, a consulenti o ad altri soggetti per l’adempimento degli obblighi di legge. TRASFERIMENTO DEI DATI PERSONALI I suoi dati non saranno trasferiti né in Stati membri dell’Unione Europea né in Paesi terzi non appartenenti all’Unione Europea. ESISTENZA DI UN PROCESSO DECISIONALE AUTOMATIZZATO, COMPRESA LA PROFILAZIONE Il titolare del trattamento non adotta alcun processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione, di cui all’articolo 22, paragrafi 1 e 4, del Regolamento UE n. 679/2016. CATEGORIE PARTICOLARI DI DATI PERSONALI Ai sensi degli articoli 26 e 27 del D.Lgs. 196/2003 e degli articoli 9 e 10 del Regolamento UE n. 2016/679, Lei potrebbe conferire, al titolare del trattamento dati qualificabili come “categorie particolari di dati personali” e cioè quei dati che rivelano “l'origine razziale o etnica, le opinioni politiche, le convinzioni religiose o filosofiche, o l'appartenenza sindacale, nonché dati genetici, dati biometrici intesi a identificare in modo univoco una persona fisica, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all’orientamento sessuale della persona”. Tali categorie di dati potranno essere trattate solo previo Suo libero ed esplicito consenso, manifestato in forma scritta in calce alla presente informativa. DESTINATARI O CATEGORIE DI DESTINATARI AI QUALI I DATI PERSONALI POSSONO ESSERE COMUNICATI Società o persone esterne che svolgono attività strettamente connesse e strumentali alla gestione del rapporto commerciale quali: • soggetti che forniscono servizi per la gestione del sistema informatico del Titolare; • soggetti che forniscono prestazioni professionali di consulenza e assistenza fiscale, legale e giudiziale; • soggetti che curano la revisione contabile e la certificazione del bilancio; • qualsiasi altro soggetto cui i dati dovranno essere comunicati in base ad un’espressa disposizione di legge. PERIODO DI CONSERVAZIONE I dati cosi definiti personali saranno conservati per tutta la durata del rapporto di affiliazione ed anche successivamente per l’espletamento di tutti gli eventuali adempimenti connessi o derivanti dall’affiliazione/tesseramento, secondo quanto prescritto dalle leggi tempo per tempo vigenti e, comunque, per il periodo necessario al perseguimento delle finalità istituzionali dell’Ente Morale. I dati personali raccolti per finalità di newsletter saranno conservati per un periodo non superiore a 24 mesi. DIRITTI DELL’INTERESSATO In ogni momento, Lei potrà esercitare, ai sensi dell’art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e degli articoli dal 15 al 22 del Regolamento UE n. 2016/679, il diritto di: a) chiedere la conferma dell’esistenza o meno di propri dati personali; 3 b) ottenere le indicazioni circa le finalità del trattamento, le categorie dei dati personali, i destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati e, quando possibile, il periodo di conservazione; c) ottenere la rettifica e la cancellazione dei dati; d)ottenere la limitazione del trattamento; e) ottenere la portabilità dei dati, ossia riceverli da un titolare del trattamento, in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico, e trasmetterli ad un altro titolare del trattamento senza impedimenti; f) opporsi al trattamento in qualsiasi momento ed anche nel caso di trattamento per finalità di marketing diretto; g) opporsi ad un processo decisionale automatizzato relativo alle persone fisiche, compresa la profilazione. h) chiedere al titolare del trattamento l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento, oltre al diritto alla portabilità dei dati; i) revocare il consenso in qualsiasi momento senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca; j) proporre reclamo a un’autorità di controllo. Può esercitare i Suoi diritti con richiesta scritta inviata al presidente pro tempore all'indirizzo postale della sede legale dell’Associazione. NATURA DEI DATI E CONSEGUENZA DELLA MANCATA COMUNICAZIONE Senza il rilascio dei dati personali per le finalità principali, non si potrà proseguire con l’adesione all’Associazione. Per quanto concerne le finalità facoltative, la mancanza del consenso al trattamento e la comunicazione dei dati personali non pregiudica il rapporto associativo.

0
0
0
s2sdefault

Argomento